Home / Senza categoria / FINALE DI COPPA ITALIA DI HOCKEY SUBACQUEO 2011

FINALE DI COPPA ITALIA DI HOCKEY SUBACQUEO 2011

Domenica 13 Novembre 2011 dalle ore 10.00 alle ore 16.00 presso la piscina “Zero9”  – Via Cina 91 Roma – si svolgerà la Finale di Coppa Italia di Hockey Subacqueo – giornata conclusiva per assegnare la Coppa Italia 2011 alla squadra vincente.

Nove squadre provenienti da Torino, Bologna, Lecce, Cagliari, Parma, La Spezia e Roma si affronteranno a turno in acqua.

La nostra squadra, la Romaquatik, rappresenterà la città di Roma e l’evento è organizzato dal suo fondatore Christian Yari Schembri che dal 1999 promuove questo sport in Italia.

L’evento è patrocinato da Roma Capitale assessorato delle politiche culturali, da Biblioteche di Roma e da Regione Lazio.

Un gradito saluto sarà dato da alcune rappresentanze istituzionali.

 

Hochey sub nel Mondo

L’hockey subacqueo nasce in Inghilterra nel 1954 come allenamento ludico per i subacquei professionisti. Negli anni ’80 viene preso in esame dai ricercatori francesi della Confederazione Mondiale Attività Subacquee (C.M.A.S. fondata da Cousteau) appartenenti al dipartimento degli studi subacquei ed educazione motoria, che delineano un percorso formativo e pedagogico di questo sport, iniziando ad ordinare una didattica e ad organizzare campionati nazionali, europei e mondiali.

La Francia attualmente è la nazione campione del mondo e conta un vasto numero di squadre suddivise in serie A dalla D, con serie anche Master ed esordienti. Come la Francia ci sono altre nazioni che sviluppano questo sport anche nelle scuole o nelle università come ad esempio l’Australia, il Canada, il Sud Africa, la Nuova Zelanda.

 

L’Hockey in Italia

Dopo aver conseguito il diploma professionale Europeo di Istruttore Subacqueo, il sottoscritto, si dedica alla formazione della prima squadra del Centro Sud Italia. Incontra Electra Kalaugher, giocatrice nazionale neozelandese, a Roma per lavoro. Nel 1999 creano la prima squadra di Roma chiamata “AISP Racing” unica partecipante di Roma al 1° campionato italiano dove 16 squadre, da Torino a Catania, sono presenti. Questa giocatrice ha contribuito alla formazione della prima nazionale italiana, andando a sue sperse una volta a settimana, a Bologna ad allenare alcuni club della città che costituiranno la prima nazionale italiana.

Nel 2003 il movimento italiano di Hockey Subacqueo organizza i Campionati Europei a San Marino. Nel 2005 si crea la prima nazionale italiana formata, non solo da giocatori bolognesi, ma anche da alcuni membri della suddetta società romana che ne fanno parte sia nella squadra maschile che femminile. Electra Kalaugher, fondatrice di questo sport in Italia, in collaborazione con le società bolognesi ed il sottoscritto, Christian Yari Schembri, torna nel suo paese natale lasciando a Roma, al gruppo formatosi al Racing, il compito morale di portare avanti questo sport, all’insegna dei valori dell’Amicizia e dello Sport. Per fare questo nel 2008 si costituisce la ASD Romaquatik Sports, con l’intento di promuovere e divulgare gli sport acquatici per favorire il contatto psico-fisico, pedagogico e sociale, con l’elemento acqua a 360°, dove l’Hockey Subacqueo è il punto di unione aggregante e ludico di ogni suo partecipante.

Christian Yari Schembri

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi